Loading

17 aprile, 2018

Trailer "As Penhas"

Trailer "As Penhas" from Regiana Queiroz on Vimeo.
As Penhas é um filme de Regiana Queiroz, tendo como testemunhas mulheres vítimas de violência que conseguiram romper o ciclo, sobreviver e retomar a vida com dignidade e empoderamento. O documentário fala também da culpa do Estado e do Judiciário na violência contra as mulheres por não cumprirem tratados internacionais vigentes de Direitos Humanos assinados pelo Brasil. Filmado na Casa Sofia, centro de defesa e convivência da mulher no Jardim Ângela, São Paulo, com trilha sonora do talentosíssimo Bina Coquet, o documentário denuncia a fragilidade dos centros da apoio às mulheres, a cumplicidade de Estado nesses crimes e a possibilidade de sair do ciclo de violência sem virar estatísticas de feminicídio.

Videoclipe Madeira de Lei

24 luglio, 2016

who's Gianluca Bazzon? il fidanzato del salumiere!





 SCENA 1 - INT. - CASA GIALLA - NOTTE

Notte di capodanno a Milano. Un cane di taglia piccola, da solo a casa, guarda i fuochi dal vetro della porta del balcone.

SCENA 2 - EST. - CORSO COMO - NOTTE
Donna di 35 anni, esci dal cinema e cammina piangendo tra le persone che festeggiano e tra i fuochi della mezza notte.

SCENA 3 - INT. - BAGNO LOCALE - NOTTE
Due uomini di cerca 25 anni fanno sesso nel bagno di un locale mentre la gente festeggia fuori.

SCENA 4 - FLASHBACK (10 GIORNI PRIMA) - INT. - CASA GIALLA - NOTTE
La donna che abbiamo visto uscire piangendo dal cinema nella notte di capodanno arriva a casa gialla con l'albero di natale e palline d'oro.

Lei insieme al suo marito, uno di quelli che abbiamo visto fare sesso nel bagno del locale a capodanno, felicemente arredano l'albero e la casa per il Natale, sentendo White Christmas di Irving Berlin, mentre il cane di taglia piccola che abbiamo visto nella prima scena dorme sopra il divano.

SCENA 5 - INT. - CASA GIALLA - NOTTE
La donna arriva piangendo a casa gialla, saluta affettuosamente il cane, prende qualche pasticca per dormire, un ansiolitico e una dose di whisky con ghiaccio, mette il pigiama e sdraiata fuma una sigaretta a letto. Si addormenta insieme al cane.

SCENA 6 - EST. - LOCALE- NOTTE
I due uomini che facevano sesso nel bagno sono insieme ad altri due fuori da un locale a fumarsi una canna e parlare del Milan e delle donne in generale in modo volgare, mentre si toccano il pacco.

SCENA 7 - INT. - CASA GIALLA - NOTTE
Dopo la serata di capodanno il marito arriva a casa, il cane abbaia, la donna si sveglia.
Lui, ubriaco, si sdraia accanto a lei, l'abbraccia, sentendosi in colpa.
Lei (si gira verso di lui)
"Gianluca, (pausa) ti devo dire una cosa importante, (pausa) sei davvero bellissimo, ma sei marcio dentro e questo lo sai già."
I due piangono.

SCENA 8 - INT. - SUPERMERCATO - GIORNO
L'uomo che era insieme al marito nel bagno a capodanno a fare sesso è dietro al bancone dei affettati di un grosso supermercato, vestito con il tipico grembiule, capellino e la tessera appesa al collo con il suo nome: Angelo.

SCENA 9 - INT. - CINEMA - GIORNO
La coppia della casa gialla vede insieme "American Life" di Sam Mendes.

SCENA 10 - INT. - STUDIO PSICOANALISI - GIORNO
La donna della casa gialla è sdraiata sul divano. Lo psicoanalista prende appunti.
Lei:
"quando ero ancora in quel momento mezzo sveglia, mezzo addormentata ho cercato di interpretare il sogno prima di dimenticarlo per potertelo raccontare. Secondo me, questo del cane che diventa un bambino che ha bisogno di essere protetto da questa figura maschile cattiva e durante l'allattamento provo piacere sessuale può essere una risposta alle accuse di masochismo di mia suocera. Questa settimana abbiamo pranzato insieme, lei mi ha detto che Gianluca e Angelo da piccoli erano già innamorati, lei mi sopportava perché vedeva nel nostro rapporto un tentativo disperato di non dover ammettere l'omosessualità del figlio. Ha detto però che ero masochista a sopportare tutto quanto e dovevo mollarlo, così magari la sofferenza poteva cambiare qualcosa. Poi ho letto una sua mail per lui in cui diceva che ero masochista. Una sua proiezione, magari. Probabile. E questo cane debole, che parte di me rappresenta? Ho bisogno anch’io di protezione?"

SCENA 11 - INT. - CAMPO DA CALCETTO - NOTTE
Gianluca e Angelo giocano a calcetto insieme a degli amici. Dopo la partita si fumano una canna e vanno via insieme.

SCENA 12 - INT. - RISTORANTE - GIORNO
La coppia della casa gialla pranza insieme. Il cameriere è estremamente scortese con lei che comincia a piangere. Lui continua a mangiare come se niente fosse. Lei va via senza mangiare. L'uomo del tavolo accanto la difende, litigando con il cameriere al posto del suo marito che finisce la pizza.

SCENA 13 - INT. - CASA GIALLA - GIORNO
Il cane dorme sul divano.

SCENA 14 - (FLASHBACK) - EST. - STAZIONE TRENO - GIORNO
La donna della casa gialla è insieme ad un uomo, 23 anni, e portano nella casa bianca il cucciolo del cane che abbiamo visto a casa gialla, così piccolo da stare in una mano. Sono innamorati e felici.

SCENA 15 - (FLASHBACK) - EST. - VENEZIA - GIORNO
La donna della casa gialla, insieme al cane ancora cucciolo e l'uomo innamorato fanno una passeggiata tra i canali. Fa caldo e loro si prendono cura del cane come se fosse il loro bambino.

SCENA 16 - (FLASHBACK) - EST. - PARIGI/BAR A MONTMARTRE - GIORNO
La coppia della casa gialla è in un bar.

Lei
"Andiamo a vivere insieme? mi separo da lui e tu finisci la tua storia con la Sara, sappiamo tutti che non la ami, hai inventato questo solo per creare una specie di grottesca simmetria perché sono sposata…"

Lui
"Va bene! Ci sto!"

Lei
"Davvero?"

Lui
"Sì, sicuro!"

Lei
"Sono troppo contenta!"

Lui
"Anche io!"
Si baciano.

SCENA 17 - INT. - CASA GIALLA/SALOTTO - GIORNO
Lui dorme su divano insieme al cane mentre lei è su computer a montare un film su final cut, sembrano teneri quando dormono.

Lei
(lo guarda)
(voice over)
"mi hai tradito tutte le volte, anche quando non era possibile hai trovato un modo... mi hai tradito con la Sara, con la Giulietta, con quella vegetariana in Toscana nell'estate che siamo andati a Parigi, con la Mary, in Marrocco, con la ragazza di Millo, di Lorenzo, con l'amica del barista Tailandese, col barista Tailandese, ma ho solo un rivale, non riesci a vivere senza lui, in questa malata simbiosi che ti trasforma in qualcuno peggio ancora di quello che sei. Se riesco è meglio andarmene via, anche se è già troppo tardi altrimenti non rimarrà niente di buono nemmeno dentro di me di tutta questa storia."

SCENA 18 - INT. - CASA ANGELO - GIORNO
Pranzo di natale, Gianluca pranza insieme alla famiglia di Angelo. Pranzo abbondante e rumoroso come la tipica famiglia meridionale che non sa usare le posate. Scambiano dei regali tra il dolce e il caffè.

SCENA 19 - INT. - AEROPORTO MADRID - GIORNO
La donna della casa gialla alla dogana.

Poliziotto:
"Come mai ha 35 medicine diverse nella borsa, signorina?"

Lei
"Il mio ex ha dato via il mio cane mentre morivo soffocata dall'altra parte dell'oceano e ho sofferto troppo."

Lui
"Mi dispiace!!! In bocca al lupo e buon viaggio!"

Lei
"Grazie."

SCENA 20 - (FLASHBACK) - INT. - CASA GIALLA/SALA DA PRANZO - NOTTE
La coppia della casa gialla mangia spaghetti allo scoglio.
Il cane appoggia la testa e le zampe sulla gamba di lui aspettando qualche avanzo di cibo.
Gianluca
"Amore, ti devo dire una cosa"

Lei
"Dimmi"

Gianluca
"Vorrei farmi un viaggio di laurea, da solo"

Lei
"Va bene e dove vai?"

Gianluca
"In Thailandia"

Lei
"In Thailandia?! Ma che cazzo fai in Thailandia?! Sesso a buon mercato?!"

Gianluca
" No, approfitto che mio cugino è lì la prima settimana… "
Lei
"Ma perché non vai a Cuba o a NY?!"

Gianluca
"Poi Badint mi ha consigliato delle spiagge.."

Lei: "E chi cazzo è Bandint?!"

Gianluca
"Il barista thailandese del bar qui sotto"

Lei: "Ah, il barista…"

Gianluca
"Voglio fare un viaggio spirituale, da solo"

Lei
"In Thailandia?! Stai scherzando?! E perché non vai in Tibet allora?!"

Gianluca
"Perché i biglietti costano di più"

Lei
"Ho capito, la povertà è davvero uno stato dello spirito!"

Gianluca da un po' di pasta al cane.



05 settembre, 2015

Avant Premier Carnaval Devoto

pré estréia 1° de outubro 
Cinema Olympia 
17:00
Belém 
(segue projeção Belém, Vigia e Brasília)

30 luglio, 2014

coming soon


a movie about a woman who becomes pregnant and develops your instinct killer. she becomes the most wanted serial killer. after the birth of her baby, she back to being an ordinary woman.

A tragicomic movie by Regiana Queiroz about 3 women over 60 years old who decide, in solidarity to an another old friend, cancer patient,  during the afternoons make some cakes and sweets made with marijuana.

top secret

21 ottobre, 2013

Carnaval Devoto - part I - Limbo by Regiana Queiroz



Every year since 1793 the greatest religious event in the world takes place in the heart of Brazilian Amazon:  Círio de Nazaré.
Six million people invade for 15 days the towns of Vigia de Nazaré and Belém do Pará to take part in the celebrations.
The documentary is about “Carnaval Devoto”, an extraordinary event, unique in the world. Taking inspiration from “The Divine Comedy” by Dante Alighieri, the story is a metaphoric path that goes from the agony of the Hell to the Purgatory, to reach at last the Paradise, where we receive the grace of redemption.
These ritual steps reveal themselves through the most intense and different expressions of Círio de Nazaré: the feast, the religious culture, the holy and profane, the penance and flagellation, the purification through ablution, the immersion in the water to be born again to a new life.
At the end of 2013 Unesco will proclaim Círio de Nazaré Intangible Heritage of Humanity.
The documentary guides us through the most relevant steps of this grand feast,  sketching the main features of the peoples of  Pará: faith and intimacy, that are at the heart of the interaction with Our Lady of Nazareth, the patron saint of the State, fondly called with nicknames as “Naza”, “Nazica”, “Mother”, “Mother of Amazon”
The name Carnaval Devoto was used for the first time by one of the greatest Brazilian novelist, Dalcídio Jurandir, and after confirmed by the anthropologist Isidoro Alves, in his eponymous book.


02 ottobre, 2012

Círio de Nazaré - documentário


documentário de Regiana Queiroz
Documentary by Regiana Queiroz, in Amazon about "Círio de Nazaré" the largest religious event in the world, structured like the Divine Comedy of Dante Alighieri.